INCONTRI CUBANI di Angelo Bruzzone

Prezzo di listino 16,15 incl.VAT

  • In copertina:
  • ISBN: 9788897382119
  • Pagine: 366
  • Prezzo di copertina: € 19,00
  • Genere: romanzo di costume
  • Ambientazione: Cuba
  • Lo trovi anche da Amazon.it e Libroco.it
  • Lo puoi ordinare in tutte le librerie Mondadori e Feltrinelli grazie a una convenzione con Libroco, in tutte le librerie IBS-Libraccio, Ubik e in tutte le librerie indipendenti grazie a una convenzione con Fastbook, in tutte le cartolibrerie grazie a una convenzione con Centro Libri Brescia.

 

Esaurito

Descrizione

Quanti modi diversi ha una donna, ballando, di far capire a un uomo che lo desidera; il completo abbandono del corpo che fa scendere i suoi fianchi contro i tuoi, le carezze sulla nuca tra i capelli, il petto che si sfrega su di te con i capezzoli duri, le gambe che si intrecciano tra le tue e ti toccano l’inguine. Non si può far finta di non aver capito e il desiderio di fare l’amore sale fino al punto che è impossibile nasconderlo.

Quando mi sono accostato a questo testo sono stato catturato da una parola: Cuba. Questo suono mi evocava immagini stereotipate, il Che, la Bodeguita del Medio, il Lider Maximo, il rum, i sigari e tutto quello che un posto così richiama. Ma Angelo Bruzzone, con questo Incontri cubani, è riuscito a fare quello che normalmente non riesce a tutti, scalfire la crosta dello stereotipo, del luogo comune e arrivare alla sostanza, in questo caso di un luogo.

Il protagonista, Franco, ripercorre i suoi viaggi a Cuba. Lungo l’arco di una vita ci torna per tre volte e ogni volta riporta con sé qualcosa di nuovo e inaspettato. Lungi dal muoversi come la normalità dei turisti tutto compreso, Franco vive Cuba, la sua gente, la conosce, la frequenta, fa sesso e si fa coinvolgere sentimentalmente. È qualcosa di più del racconto di tre viaggi, è la contaminazione che i luoghi hanno lasciato dentro di lui e che l’hanno cambiato irrimediabilmente. Ecco cosa racconta questo libro corposo, sostanzialmente l’uomo che si lascia attrarre da un luogo, convinto di conquistarlo, di farlo proprio, anche solo idealmente, e che invece ne rimane a sua volta inglobato. Alla stregua di un insetto intrappolato nell’ambra, il protagonista si lascia avvinghiare dalle spire di una Cuba meravigliosa, fatta di donne bellissime, lunghe bevute di rum e feste fino al mattino. Pesci meravigliosi e terribili, uragani che squassano il paesaggio ma anche la mente di chi li deve affrontare.

Ecco cosa vuole dirci Bruzzone in questo libro: che i luoghi possono cambiarci, renderci migliori e portare alla luce il meglio di noi stessi, ma che anche noi diamo qualcosa ai luoghi che attraversiamo: l’amore e la forza che ci ha spinti fino a lì. Il meccanismo è a due direzioni, noi cambiamo il luogo dove camminiamo, e il luogo cambia noi, e tanto cambiamo così cambieremo il paesaggio tutt’intorno, in un moto continuo e senza soluzione.

Angelo Bruzzone

Angelo Bruzzone è nato a Genova nel 1946 e vive attualmente in Italia. Ingegnere meccanico, ha lavorato nel settore industriale in grandi aziende, come progettista, capo progetto, dirigente e direttore generale, risiedendo in vari paesi del mondo. Come libero professionista ha svolto attività di trading e consulenza. Recentemente è approdato alla letteratura, che ha sempre sentito come la sua vera vocazione. Incontri cubani (WLM 2013) è la sua seconda opera. Segue Xenia. La giocatrice (Siline 2014).

Please follow and like us:
0

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “INCONTRI CUBANI di Angelo Bruzzone”