KAIKI di Arianna Amaducci

11,90

  • In copertina: particolare di Galoppi, olio su tela di Arianna Amaducci, collezione privata.
  • ISBN: 9788890476839 Pagine: 140
  • Prezzo di copertina: € 14,00
  • Genere: racconti a tematica femminile
  • Lo trovi anche da Amazon.it e Libroco.it
  • Lo puoi ordinare in tutte le librerie Mondadori e Feltrinelli grazie a una convenzione con Libroco, in tutte le librerie IBS-Libraccio, Ubik e in tutte le librerie indipendenti grazie a una convenzione con Fastbook, in tutte le cartolibrerie grazie a una convenzione con Centro Libri Brescia.

 

Descrizione

Dopo la straziante catarsi emotiva scaturita dalla pagine di Io non sono di qui, Arianna Amaducci continua l’itinerario inaugurato un anno fa, incanalando il suo estro poetico e figurativo verso forme espressive più mature e compiute. Kaiki è un ardito ed eclettico esperimento narrativo, che si snoda attraverso gli intermundia di una dimensione metastorica e anche metatemporale: si passa dalla rievocazione di altre vite del passato (il tenente francese nell’Indocina degli anni ’50 e il comandante di un vascello inglese durante la guerra di Successione spagnola del ‘700) nel capitolo iniziale, Eros e Tanathos, a frammenti di ricordi dell’infanzia, dell’adolescenza e della giovinezza di Arianna (nei tre capitoli centrali, Ritratti di donne, Io, Arianna e L’assoluto naturale), fino alle cronache di un futuro immaginario e alle visioni di un’esistenza ultraterrena (L’infinito e oltre).

Arianna Amaducci

Arianna Amaducci è un’artista polivalente: si dedica alla pittura, alla poesia e alla narrativa. Ha debuttato con il romanzo autobiografico Io non sono di qui (WLM 2009). Con Kaiki (WLM 2010) prosegue il suo percorso letterario attingendo nuovi spunti dalle proprie vicende personali, evocate con la consueta struggente intensità emotiva, ma si proietta anche in suggestive escursioni nel passato e in visioni del futuro.

Please follow and like us:
0

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “KAIKI di Arianna Amaducci”